Come viaggiare rientrando in un budget

 

Chi non ama viaggiare? Scoprire posti sempre nuovi, perdersi tra le strade di una città d’arte, rilassarsi su una spiaggia tropicale o darsi all’avventura tra trekking e road trip..

insomma, le idee di viaggio sono davvero tante e alimentano sicuramente i tuoi sogni più appassionati!

Quando si parla di viaggi però c’è sempre un’incognita che balza fuori, un ostacolo che ci fa smettere di sognare e ci fa spesso rinunciare anche solo al pianificare un’esperienza come viaggiatori.

Stiamo parlando del fattore economico.

Quante volte ti sei frenato perché proprio i costi ti spaventavano e non pensavi fosse possibile poter prenotare perché usciresti fuori dal tuo budget?

Beh, oggi voglio sfatare il mito secondo cui per viaggiare bisogna essere ricchi. Niente affatto! Ti mostrerò, con questa guida, come fare a viaggiare rientrando in un budget.

Dopo averla letta sono sicuro che correrai a prenotare la tua prossima vacanza. Scommettiamo?

 

Scegliere una meta

La scelta della meta è una delle prime cose da fare.

Nel mondo del turismo ci sono mete ambite e richiestissime soprattutto durante alcuni particolari periodi dell’anno (come la Grecia in estate o le alpi per l’invero, giusto per citare due esempi estremi!),

ma ci sono anche tantissime mete che magari seppur poco note possono riservare moltissime sorprese!

Fai una lista quindi dei luoghi che hai sempre desiderato vedere e poi inizia a fare qualche ricerca per capire più o meno a quanto ammonterebbe il costo del viaggio (aereo, auto, treno, ecc.) e dell’hotel, puntando ovviamente ai costi più bassi.

Una volta avuta un’idea generale è possibile iniziare a fare una scrematura dei luoghi fattibili per il periodo in cui intendi partire.

 

Flessibilità, sempre!

Per viaggiare rientrando in un budget è essenziale essere flessibile. La flessibilità è fondamentale soprattutto nella scelta della data di partenza e dei luoghi dove pernottare.

La data di partenza è sicuramente ciò che incide di più sul budget (sia che si tratti della settimana di ferragosto o di scegliere di partire nel weekend, ma anche l’orario di partenza richiede flessibilità considerato che, i voli low cost hanno orari poco particolari come la tarda sera o al mattino presto.

Se sarete flessibili in questo però potreste arrivare a risparmiare davvero tantissimo!

Più soldi si risparmiano in questo primo step dell’organizzazione delle vacanze più soldi si avranno a disposizione per le varie cose da fare e le varie esperienze da vivere in vacanza!

Optare per un ostello, ad esempio, è un’altra opzione dettata dalla flessibilità e che può far risparmiare molti soldi (oltre che a regalare un’esperienza giovane, multiculturale ed entusiasmante).

Ovviamente è una modalità di soggiorno che fa più al caso dei single, dei giovani o delle vacanze in gruppi di amici.

Se si viaggia in famiglia, un’ottima opzione potrebbe essere quella di affidarsi ad un airbnb e prendere in affitto un appartamento.

 

Come viaggiare rientrando in un budget

Una volta scelta la meta dei sogni e prenotato sarà fondamentale creare un itinerario di viaggio.

Attenzione ad affidarvi alle guide belle e fatte che trovate online!

Quelle dovrebbero essere utilizzate come punti di partenza e non prese per oro colato in quanto magari, se per una determinata città la visita al museo archeologico è un must,

e quel must costa 20 euro, ma a voi l’archeologia non interessa, farete bene a toglierla dalle potenziali attrazioni e trovare ciò che realmente vi interessa e vi entusiasma.

Moltissime città hanno tante attrazioni anche poco conosciute che si visitano gratis o per pochi euro.

Informatevi prima del viaggio!

 

Cibo in viaggio si, ma con metodo!

Provare il cibo di una terra è sicuramente parte integrante del proprio viaggio: è possibile infatti scoprire sapori, cultura e storia semplicemente assaggiando ricette locali.

La cosa importante è cercare di non strafare, scegliendo magari di mangiare in ristorante ogni tanto e di puntare sullo street food ad esempio durante il giorno quando non si ha molto tempo da perdere

ma si deve continuare ad esplorare e, soprattutto, è fondamentale cercare di mangiare in luoghi non turistici,

più tradizionali ed autentici per risparmiare tanti soldi ma per arricchirvi in esperienze e sapori!

 

Vivere il viaggio come le persone del posto

Esplorate la città a piedi, girando magari in bici, chiedendo consiglio alle persone del posto e prendetevi il tempo di immergervi nella bellezza e nella cultura della vostra destinazione di viaggio.

Scoprirete che, semplicemente uscendo dalla mentalità da turista e abbracciando quella da viaggiatore, il viaggio sarà più economico, lontano dalle trappole per turisti ma anche realmente soddisfacente,

ricco di cultura e, i soldi che spenderete, saranno un reale investimento.

Si perché, tendenzialmente, il viaggio è il miglior investimento che possiate fare: aiuta a crescere, ad aprire gli orizzonti, a cambiare prospettiva e a riscoprire se stessi.

Cosa stai aspettando?

Prepara la valigia.. si parte!

 


 

LE MIE GUIDE:

-10 MODI E CONSIGLI PRATICI PER GUADAGNARE ONLINE: E-Book gratis per un periodo limitato.

-COME DIVENTARE NOMADE DIGITALE IN 30 GIORNI: La guida definitiva per diventare un Nomade Digitale e avviare il tuo business online.